sabato 29 settembre 2012

DUE ANNI FA

Circa un paio di anni fa, quando anche allora la BCE decise di portare al ribasso i tassi d'interesse, MR fu preda di una sontuosa nevrosi ossessiva. Tutto ebbe inizio dopo aver letto la notizia che risvegliò in lei l'ardente bramosia e il desiderio smodato di farsi abbassare la rata del mutuo. Avendo dormito a ritmo pieno e placido mentre i tassi d'interesse raggiungevano i minimi storici, MR, in seguito ad una crisi causa irresponsabilità ed ottusaggine, si svegliò improvvisamente dal torpore. Volò alla ricerca del mutuo amico per istituti di credito, uffici postali, casse di risparmio rurali e artigiane, banche d'affari, popolari, commerciali, consortili, e società offshore. Consultò Banking on the Future, l'ultimo libro di H. Davies; divorò dal web pagine sulla situazione aggiornata di IRS, EURIBOR, tassi d'ingresso, tassi a regime, tassi BCE, piombando nell'ordine: nell'andamento del mercato economico e finanziario; nei sottoboschi dell'Asia temperata, nei pascoli d'Europa, e sugli appennini italiani, devastati da gallerie e tane. MR infine trovò inaspettatamente e felicemente, la soluzione ideale, presso la banca SAMRPALR (Stiamo Aspettando MR Per Abbassarle La Rata), e presa da entusiasmo fanatico provò un forte senso di rapimento per lo spread come non le capitava da tanto, trovò rassicurante la fluttuazione e l'indeterminatezza quotidiana dei tassi, e gradevole l'acidità della consulente che stava trattando la sua pratica di surroga. La quale consulente comunicò a MR che avrebbe dovuto sottoporsi ad un questionario. Nonostante fosse sufficientemente soddisfatta del prodotto che stava per firmare, MR non riusciva a concedersi il lusso di fermare la corsa inarrestabile dei suoi pensieri in materia di costi, spese, conti correnti, perché rilassarsi è un concetto astratto e relativo, perché gli equilibri precari sono sempre minati, perché avrebbe voluto sottoporsi al questionario immantinentemente per accorciare i tempi, quando la consulente, diretta come un Freccia Rossa, rimandò l'appuntamento di qualche settimana. L'attesa, e l'irrefrenabile ossessione di MR, più turbata e provata che mai dalle forti emozioni bancarie, una notte si trasferirono in un sonno con sogni questio-finanziari:
- MR, a quanti anni ha avuto il suo primo rapporto sessuale completo?
- Ma, scusi, cosa c'entra?
- Va bene, MR, rispondere a questa domanda non è obbligatorio. Passiamo all'altra: cosa le è piaciuto più di tutto quando è andata ad Abu Dhabi?
- Be', sì, la risposta a questa domanda gliela posso dare: mi ero affezionata molto al frullato di mango.
- Molto bene, MR!  So che lei è una donna tendenzialmente difficile, e allora le chiedo: come se la cava con il distacco ascetico?
- Non me la cavo! Ma spero che questo non vada ad inficiare il rapporto che sto per intraprendere con la vostra banca, sa, ho molte altre qualità, so cucinare bene, canto, nuoto, corr...
- Ok, ok, MR! Ha mai subito una biopsia?
- Ehm... io no, ma la cugina di secondo grado di una mia amica sì, al Policlinico Gemelli, Clinica Universitaria, reparto ginecologia, davanti ad una frotta di studenti, suore e al primario che asportò del tessuto che risultò essere un resto di imene lacerato!
- Lei, MR, è una specialista dello shopping compulsivo, anche solo nelle recondite profondità del suo essere?
- Sì... emh, NO!!
- Capisco, MR! Pensa che Berlusconi Silvio sia in fondo una persona sofferente, affranta dal dolore, che riversa tutto il suo disagio di vivere nell'innegabile fascino del lusso sfrenato, nell'ingordigia del sesso, e che il suo sia solo un equilibrio che si sta sgretolando rumorosamente?
- No, no, e no!
- Bene, MR, l'esito del questionario è questo: lei è una donna volitiva e disinvolta ma solo tra le mura di quella casa che le permetteremo di pagare. In pubblico è timida, non è affetta da smania di indispensabilità, la sua tempra non è poi del tutto scadente, le consigliamo di esporsi un po'di più.


MR non riusciva a comprendere appieno come fosse possibile che la carica emozionale di quei giorni avesse una così insostenibile portata.

10 commenti:

  1. OOOOOOOHHHHHHHHMMMMMMMMMMM.....OOOOOOHHHHHHHHMMMMMMMMMM.....OOOOOOOOOOHHHHHHHHHHMMMMMMMMMMM.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aaaaaaaahhhhhhhhh, wai? purquà? varum? porquè?

      Elimina
  2. Rilassati, medita, ferma quella capoccetta! ;p

    RispondiElimina
  3. il gioco valse la candela... oggi i tassi sono talmente bassi che per chi ha un mutuo già acceso, le rate sono in caduta libera. ;)

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. max, tu lo ricordi bene quel periodo... fosti il mio stimolo ;)

      Elimina
  5. Ehehehehe :-) cara EmRose, con la tua ironia sapresti demolire l'intera perfidia del sistema finanziario mondiale :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. gilli, ci vuole altro per abbattere i "massimi sistemi" ;) però, oggi, giorno di versamento rata mutuo mi posso ritenere soddisfatta (sempre che si possa essere soddisfatti di pagare un mutuo :( :)
      baci

      Elimina
  6. Gentile MR, ti faccio notare che il tuo lettore di traffico (Live Traffic Feed) prende lucciole per lanterne.
    Matelica si trova in provincia di Macerata (Marche), città famosa per il Verdicchio, per aver dato i natali al famoso Enrico Mattei e (cosa più importante) per essere stata visitata più volte da magocamillo.
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao mago, benvenuto! ti leggo sempre dalla marisa :)
      lo so, lo so, che il live traffic feed le cose più che determinarle le immagina. grazie delle tue visite e per le informazioni su matelica che, ahimé, non conoscevo. :)

      Elimina